Pubblicità

Pubblicità

Eventi Varie

Palermo: un gelato per l’Ucraina, le gelaterie Cappadonia aderiscono all’iniziativa benefica promossa da Emergency

Un gelato per l’Ucraina. Da sabato 26 a giovedì 31 marzo le due gelaterie palermitane gestite dal maestro Antonio Cappadonia aderiscono all’iniziativa italiana promossa da Emergency, una raccolta fondi a sostegno dell’emergenza umanitaria in Ucraina. Nelle due gelaterie di Piazzetta Bagnasco 29 e in via Vittorio Emanuele 401 sarà possibile assaggiare due gusti dedicati all’Ucraina, dai colori blu e giallo, realizzati con materie prime del territorio, naturali al 100% e che valorizzano, come sempre, la stagionalità dei prodotti.  

“L’iniziativa – spiega Antonio Cappadonia – vuole essere il segno di una assoluta vicinanza al popolo ucraino che si materializza attraverso il gelato che, come è noto, vede i bambini, che sono i consumatori più convinti, tra gli esseri maggiormente colpiti da questa immane tragedia”.

Il giallo Ucraina riprende un agrume del nostro territorio che è il mandarino tardivo di Ciaculli, mentre il blu è stato realizzato su una base fior di latte con aggiunta di yogurt di mucca di razza bruna di Monti Sicani e con l’essenza naturale di fiore di pisello.

Sabato 26 marzo a partire dalle ore 16:30 in piazzetta Bagnasco saranno presenti madri e bambini ucraini attualmente ospiti del Convento dei Frati Cappuccini di Baida.

L’iniziativa, lanciata al Sigep, il Salone dedicato alla gelateria e alla pasticceria italiane, coinvolge diverse gelaterie italiane. All’indirizzo www.ungelatoperlucraina.it è possibile consultare l’elenco delle strutture aderenti alla raccolta benefica. 

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: