Pubblicità

Pubblicità

Libri

“Una domenica…”, il romanzo dello scrittore murese Galdino Zaccardo

Volentieri Loft Cultura dedica uno spazio a un libro giunto in Sicilia direttamente dalla Basilicata.

Era una domenica di tanti anni fa, quando la Terra si scosse. Un forte boato, seguito da un tremendo terremoto, portarono dolore e lutto in quelle povere terre.

“Una domenica…” è il romanzo è il diario di quei giorni, dov’è raccontata la felicità, il terrore e la speranza di quelle popolazioni che abitavano in quelle contrade. Era il 23 novembre 1980. Ci sono domeniche e domeniche. Domeniche in cui si sente il suono delle campane del proprio borgo o della propria città; domeniche in cui si va allo stadio; domeniche dedicate alla gita fuori porta e, infine, domeniche nel corso delle quali si va alla ricerca, anche interiore, di noi stessi attraverso la lettura, la ricerca scientifica e culturale, e anche per liberare la nostra immaginazione al di là dei confini comunque limitati del nostro orizzonte.

Galdino Zaccardo, l’autore, è  fotoreporter e scrittore di Muro Lucano, in provincia di Potenza, e ha immaginato, e tradotto per iscritto, una domenica completamente diversa dalle altre, da tutte le altre, e ha confezionato una breve opera letteraria.

L’attività e la particolare poliedricità letteraria di Galdino Zaccardo non è una novità; moltissime le opere fin qui firmate: Le voci di una fontana – La battaglia di Numistro – Animozioni – I giorni del Covid 19 – Storia di un guerriero lucano – Pezzi di storia invisibile – L’alito della vita – Ricordo nel futuro – Historia de populo et de’ signuri – Il fascismo è una casa di vetro; solo per citare quelle opere più importanti.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: