Pubblicità

Pubblicità

Arte Eventi

Una mostra e un concorso fotografico dedicato alla memoria

Prosegue il percorso culturale Leonforte Crea, attivato a novembre 2022, che si articolerà fino a marzo 2023 con una serie di eventi, incontri, mostre e performance. Primo appuntamento di gennaio sarà la mostra dedicata a Giuseppe Di Leonforte, scomparso prematuramente nel 2022 a cui gli organizzatori hanno voluto riservare uno spazio per valorizzare il concetto della memoria, tra le linee guida di questa rassegna, organizzata da Alberto Maria e Alessandro Aiello. “Come primo appuntamento del 2023 abbiamo organizzato un’esposizione fotografica in ricordo di una persona andata via troppo presto, in giovane età, a cui vogliamo rendere omaggio attraverso tanti scatti che lo vedono protagonista” spiega Alberto Maria. L’ intento è di far rivivere istanti di vita e celebrare la memoria dedicando simbolicamente un pensiero a quanti non ci sono più. Alla base di questa esposizione, infatti, c’è la volontà di restituire forza ai ricordi, renderli tangibili attraverso le espressioni, i sorrisi, gli sguardi di chi è andato via. “Leonforte Crea è una rassegna il cui scopo è proprio quello di restituire, attraverso il ricordo, la memoria di persone che per diversi motivi non sono accanto a noi. Pertanto siamo vicini alla compagna di Giuseppe, Stefania Lombardo, ai familiari e agli amici” aggiunge Alberto Maria.

La mostra, nata dal lavoro degli amici più cari di Giuseppe Di Leonforte, tra cui Giuseppe Anello che ne è l’ideatore, sarà visitabile nel nuovo spazio culturale La casa di Giovanna (Via Muratore, 3) a Leonforte (En) a partire dal 12 gennaio 2023.

“Grazie Giuseppe, perché attraverso le tue passioni per la cultura in generale, per il cinema, per la lettura, per i viaggi, per gli esseri senzienti, per le piante e per tutto ciò che ci circonda rendi possibile e dai spunto ad un percorso di indiscussa bellezza” sottolineano le persone che lo hanno conosciuto.

Per ricordare Giuseppe Di Leonforte verrà lanciato il 22 marzo 2023, in chiusura della rassegna culturale Leonforte Crea, anche il concorso fotografico “Imparentati con tutto ciò che esiste” che avrà l’obiettivo di riscoprire, attraverso le foto, la relazione innata che c‘è tra l’uomo e l’ecosistema.

La rassegna Leonforte Crea proseguirà a gennaio con nuovi appuntamenti.

Il 12 gennaio al Circolo degli Operai, alle ore 18.30 è in programma l’incontro sul tema “La città può cambiare? La street art, l’immaginazione ed i cittadini” con l’autore Davide Pax Di Martino. Seguirà la proiezione dei cortometraggi The Places of urban art. L’incontro vedrà la partecipazione del collettivo Rms di Leonforte.

Il 19 gennaio alle ore 10.30 al liceo “Enrico Medi – Nunzio Vaccalluzzo” (Auditorium) si terrà l’incontro con il cardiologo e musicista Luigi Scarnato, nato a La Hestre in Belgio nel 1959. Ha collaborato alla pubblicazione del Patient Pictures Cardiology edizione italiana, by Momento medico srl, nel 2004. In qualità di direttore scientifico, ha realizzato importanti convegni in tutta la Sicilia. È noto anche a livello nazionale per diverse performance come musicista. Il cantautore e musicista italiano Luca Carboni lo ha inserito in una band di cinque musicisti cardiologi per rimasterizzare un suo famoso brano. Scarnato incontrerà gli studenti del liceo per un incontro dove musica e prevenzione si coniugano.

Il 24 gennaio alle ore 10 al Liceo “E. Medi – N. Vaccalluzzo” (Auditorium) è in programma l’incontro con il dj e sound designer Federico Formica.

Infine il 27 gennaio 2023 alla Scuola Media Giovanni Verga – Dante Alighieri (Auditorium) alle ore 10.30 si terrà la performance “Le marionette tra miti e leggende”, spettacolo di Ezio Scandurra con le marionette.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: