Pubblicità

Pubblicità

Eventi

Questione di genere: se ne parla oggi alla Festa dell’Unità

Secondo giorno di incontri e interviste alla Festa provinciale dell’Unità, dedicata oggi interamente alla questione di genere. Si comincia alle 16 e 30, allo spazio Monsù di Villa Filippina, col dibattito su “Trans-azioni: Persone Trans* e Sanità, Giustizia e Lavoro”.

Coordina Attilio Licciardi della Segreteria provinciale del Pd e modera Dario Accolla, fondatore di Gaypost. Al dibattito partecipano Luigi Carollo, Coordinamento Palermo Pride, Alessandra Barone, lavoratrice dipendente Lorenzo Barbaro, medico specializzando e responsabile gruppo Trans Arcigay Palermo; Alessandro Bellavista, docente di Diritto del Lavoro, Vivian Bellina, libera professionista, Giovanni Fiandaca, docente di Diritto Penale e garante dei diritti dei detenuti Sicilia, Gaetano Gambino, responsabile Legalità Pd, Francesco Gervasi Responsabile dipartimento Sanità Pd Palermo, Massimo Milani, fondatrice di Arcigay, Elvira Morana, responsabile CGIL politiche di genere, Lele Russo, avvocato penalista e responsabile gruppo Trans Arcigay Catania/Mod e Ninni Terminelli, presidente di Sinistra delle Idee.

Alle 19 e 30 incontro su “La questione di genere: da casa nostra all’Afghanistan”. Introduce Adriana Palmeri, segretaria Circolo Pd VIII circoscrizione e modera Milena Gentile, consigliere comunale Pd. Intervengono l’avvocato Elvira Rotigliano del Centro di Consulenza Legale Udi Palermo, Vincenzo Provenzano docente di Economia dell’Università di Palermo, Enza Malatino psichiatra del carcere Ucciardone e Poliambulatorio di Lampedusa, Emilio Corrao del Centro studi Rita e Paolo Borsellino, Francesca Cicero della segreteria provinciale Pd e Tiziana Calabrese Segretaria del circolo Pd 1° circoscrizione. A seguire l’intervista del giornalista Gianfranco D’Anna intervista Marina Sereni, viceministro degli Affari esteri, e l’europarlamentare Caterina Chinnici.

In contemporanea, alle 19, il Planetario di Parco Villa Filippina condurrà gli ospiti attraverso delle visite guidate al Museo astronomico, per concludere con delle osservazioni della volta celeste. Il biglietto di ingresso al Planetario è di 3 euro per gli adulti ed è gratuito per i bambini fino a 10 anni accompagnati da un genitore.
Per l’ingresso alla Festa dell’Unità è inoltre necessario il green pass ed è previsto un contributo una tantum di 1 euro, destinato alla manutenzione di Villa Filippina. Il ticket d’ingresso potrà essere utilizzato anche nei giorni successivi.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: