Pubblicità

Pubblicità

Eventi

“Muoviti, un mare di sport”, in migliaia a Palermo per il grande evento dedicato al fitness e alla salute 

Lo sport e l’esercizio fisico come farmaco per le problematiche muscolo scheletriche, cardiovascolari, posturali, metaboliche e per i disabili. È questa la finalità del “Medical Fitness”, una tecnica che abbina lo sport e l’attività motoria al monitoraggio medico, indicata per mantenere uno stile di vita sano che risponde alle nuove esigenze di benessere dei nostri giorni. In Sicilia, in particolare a Palermo, si tratta di una branca sempre più all’avanguardia, grazie agli studi e al costante aggiornamento di professionisti del settore. Nel capoluogo è il centro Body Studio a fornire soluzioni e “cure” sempre più innovative, con tecniche moderne e di successo. Tematica che è stata al centro del convegno organizzato ieri, domenica 12 giugno, all’Hotel Splendid La Torre, intitolato “L’esercizio fisico per prevenire e trattare le patologie croniche”, a cui hanno partecipato circa 30 esperti del settore medico, tenutosi in occasione dell’evento “Muoviti, un mare di sport!”.

“Abbiamo fortemente voluto questo convegno perché crediamo tantissimo negli effetti di prevenzione e di cura dell’esercizio fisico che abbiamo sperimentato personalmente nell’attività di Medical Fitness – dichiara Lucia Filippone, Club Manager Palestre Body Studio – All’interno dei nostri centri, ci avvaliamo di uno staff di professionisti che ormai da quattro anni svolge questo lavoro. Ci siamo specializzati in questo settore e speriamo sempre di incrementarlo”.

“Il Medical fitness è la ginnastica personalizzata prescritta come cura o prevenzione da consulenti medici – spiega Riccardo Alberti, osteopata responsabile del Medical Fitness dei Centri Body Studio – Ad oggi i nostri centri sono gli unici ad avere macchine isoinerziali oltre ad un personale sempre in costante aggiornamento. Questa tipologia di allenamento si rivolge soprattutto a persone con patologie connesse a posture, dolore, traumi o interventi ma anche a scopo preventivo. Ad oggi moltissime ricerche dimostrano l’efficacia di una costante attività fisica sull’insorgenza di oltre 40 malattie”.

Anche quest’anno sono importanti i risultati raggiunti nei centri Body Studio su pazienti cardiopatici. “Abbiamo raccolto dati su anziani cardiopatici con operazione alla valvola mitralica dove in un periodo di circa cinque mesi è stato calcolato un aumento della componente cardiovascolare del 39×100 e della forza sul quadricipite del 158×100” spiega l’esperto. Altri dati interessanti riguardano pazienti affetti dal Morbo di Parkinson. “Seguendo i protocolli dell’Oms, abbiamo riscontrato miglioramenti sulla componente cardiovascolare 82×100 e sulla forza del quadricipite di oltre il 200×100 in un periodo di 3 mesi. Risultati che sarebbe stato difficile raggiungere senza un adeguato e studiato esercizio fisico”.

“Importante è il dialogo tra la medicina generale e quella specialistica, affinché concordino e accendano i riflettori sull’importanza dell’attività motoria. Per quanto riguarda l’attività fisica che serve a coadiuvare le patologie, questa deve esser consigliata dallo specialista in prima linea, assistita dal medico dello sport e coadiuvata dal laureato in scienze motorie. Non c’è ancora una vera e propria disciplina ma speriamo, soprattutto grazie a questa importante manifestazione, di essere lo Start per tutto questo mondo legato all’attività”, spiega il Dott. Vittorio Virzi, Presidente provinciale AMS.FMSI Palermo – Responsabile Formazione FMSI Sicilia.

Ma il convegno non è stato l’unico momento della giornata. A partire dalle 10.00, si sono susseguite diverse e numerose dimostrazioni di alcune delle principali discipline sportive della Body Studio, a cui hanno partecipato gratuitamente circa tremila persone. 

Diciassette le discipline presenti, 50 i coach della famiglia Body Studio, 16 le ore di fitness gratuito offerto anche quest’anno: “Dopo qualche di anno di stop causato dalla pandemia, siamo felici di poter riproporre questa iniziativa che ogni anno ci permette di far conoscere tutte le nostre discipline e di collaborare con enti importanti, tra cui la Federazione Italiana Sport Disabilità intellettiva Relazionale (FisDir) con l’obiettivo di dimostrare, concretamente, che lo sport può essere praticato anche da chi non è fisicamente normodotato. – spiega Giorgio Trupiano, uno dei titolari dei centri Body Studio – Verrà allestita un’area dedicata al Group Cycling e al Funzionale, e ci sarà spazio anche per i water sport con sessioni di Wakeboard e Sup.Lo sport è salute contro la nociva sedentarietà. Promuoviamo insieme questo messaggio divertendoci in compagnia”.

Oltre alla zona dedicata ai diversamente abili, tre aree dedicate al fitness: Fitness Arena, piscina per Acquagym e zona Cicling. E per il totale relax, non sono mancate le aree solarium in cui godere di preziosi momenti di comfort: una terrazza nella zona piscina e un’area adibita in spiaggia con corridoio di lancio. Durante la ricca giornata, assegnato anche il Trofeo Body Studio Challenge a squadre di 300 partecipanti.

Nella giornata evento, inoltre, è stato presentato un nuovo progetto: “Body Studio Fiamma”, che verrà inaugurato nel 2023. Negli antichi locali dello storico cinema di Palermo, verrà allestita una palestra. “Ritorna così ad essere fruibile dopo tanti anni di chiusura in una veste diversa, e che speriamo i palermitani apprezzino”, commenta Giorgio Trupiano, Club Manager e responsabile Eventi Palestre Body Studio.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: