Pubblicità

Pubblicità

Enogastronomia

Un nuovo progetto ad Agrigento che sposa i prodotti Diodoros della Valle dei Templi alle strutture ricettive del territorio. Presentazione domani alle 11 al Museo Griffo

Immaginate di svegliarvi in una casa accogliente nelle campagne dell’Agrigentino; di sentire subito il profumo del pane appena sfornato che magari vi attende sul tavolo della prima colazione, accanto alla marmellata di arance, al succo di fichi d’India, alla ricotta su cui cola morbido il miele. Poi magari, sul tardi, assaggerete anche l’olio piccantino, le mandorle appena sgusciate, i capperi croccanti, un bicchiere di vino, mentre il sole che si immerge veloce nell’acqua del mare, accarezzando i templi antichi. Sembrano immagini oleografiche da cartolina, invece è un nuovo concetto di ospitalità diffusa. E che diventa una la best practice di promozione del territorio.

Quest’estate chi arriverà in Sicilia potrà scoprire il marchio DIODOROS, l’unico che ha messo a sistema prodotti nati nel parco della Valle dei Templi. Da Pasqua, un nuovo progetto di valorizzazione e promozione turistica, la prima colazione e l’aperitivo che diventano elementi competitivi per il successo di una destinazione: coinvolti alberghi, b&b, agriturismi e bar che sposano un preciso disciplinare di eccellenza.

Il nuovo progetto verrà presentato domani – mercoledì 16 febbraio alle 11 – nella sala Lizzi del Museo archeologico Griffo, ad Agrigento. Saranno presenti il direttore del Parco archeologico Valle dei Templi Roberto Sciarratta, il sindaco di Agrigento Francesco Miccichè, l’assessore comunale alla Cultura Costantino Ciulla, l’ideatore dell’iniziativa Fabio Gulotta.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: