Pubblicità

Pubblicità

Teatro

Human Freedom 2021, Raizes Teatro inaugura la campagna Climate Justice

La compagnia Raizes Teatro ha inaugurato venerdì 29 gennaio, con la presentazione del programma e la pubblicazione di Urban Life vs Wildlife, la campagna Climate Justice di Human Freedom 2021, programma internazionale di promozione dei diritti umani attraverso le arti, diretto da Alessandro Ienzi e realizzato in compartecipazione con Global Campus of Human RightsAvant-GardeLawyers e dall’International Human Rights Art Festival di New York.

Urban Life vs Wildlife, un documentario realizzato dalla compagnia teatrale, è una riflessione sulla vita nelle città, sull’inquinamento acustico e atmosferico e sull’impatto che questi fattori hanno sulla popolazione, sulle fasce abbienti e su quelle meno abbienti. 

Il programma della prima campagna di Human Freedom 21 prosegue il 6 febbraio, quando andrà in scena Concerto per il Clima, con Marina Mazzamuto e Alberto Santamaria e le letture di Alessandro Ienzi. 

Il 13 febbraio sarà la volta di Gunjur – Face the truth, con Lamin Drammeh. L’attore gambiano ci racconta dello sfruttamento dei mari del Gambia da parte dei pescherecci industriali cinesi, che hanno affamato la popolazione locale distruggendo il mercato del pesce. 

Il 16 febbraio, spazio a Memories from Capo Verde, interpretato da Patrick Andrade Mendes: il  teatro e il documentario si fonderanno, accompagnando lo spettatore alla scoperta delle meraviglie naturali di Capo Verde attraverso foto, video recitazione e racconto.

Il 20 febbraio Rosita e Ramon, con Stefania Blandeburgo, inaugura le collaborazioni di Raizes Teatro con le attrici e gli attori icone della città di Palermo. Blandeburgo porterà in scena la storia di una donna che vive in un’isola nel mezzo dell’oceano, luogo paradisiaco che però rischia di essere sommerso a causa dell’innalzamento del livello delle acque. 

Ne La cosail 23 febbraio, Lorenzo Randazzo vestirà i panni di Salvatore Gurreri, attivista ambientale ucciso per essersi opposto alla costruzione del petrolchimico a Marina di Melilli. Lo spettacolo è stato registrato nei pressi della casa di Gurreri grazie al supporto del Comitato Stop Veleni. 

Il 27 febbraio, infine,  la conferenza di chiusura sarà arricchita dallo spettacolo Nicola – il Principe del mare con Giuseppe Di Raffaele, dedicato alla memoria della mattanza e all’isola di Favignana.  Lo spettacolo è stato realizzato al Teatro Politeama di Palermo col supporto della Fondazione Orchestra Sinfonica Siciliana.

Alle ore 20 dei giorni indicati gli spettacoli saranno pubblicati sulle pagine FB di Human Freedom 2021 e di Raizes Teatro. Disponibili, dal giorno successivo, sul sito Human Freedom 2021 in forma del tutto libera e gratuita. (https://www.humanfreedom21.com/

“Incredibile ciò che Raizes Teatro sta facendo. Nel corso della prima campagna sulla giustizia climatica  i suoi attori andranno in scena ogni settimana con testi inediti che racconteranno storie dal mondo e sull’equilibrio tra la giustizia climatica e quella sociale. Gli attori di Raizes sono vivi e vogliono trasmetterlo – dice Alessandro Ienzi -. Questa campagna sarà anche l’occasione per una importante collaborazione con Stefania Blandeburgo, attrice di cui Palermo deve essere orgogliosa e da cui tutti noi stiamo imparando tanto. Continuiamo con passione e dedizione perché siamo certi che Human Freedom 21 sarà un successo.” 

Il successivo appuntamento con Human Freedom 21, quello con la campagna Gender Equality, a partire da marzo.  

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: