Pubblicità

Pubblicità

Enogastronomia Eventi

Blue Sea Land – International Blue Economy Expo dedica uno spazio anche ai bambini con il Progetto del MASAF “Kit For Fish”

Blue Sea Land 2023 si dedica anche ai bambini ed all’interno del ricco programma viene realizzato un progetto a cura del MASAF dal tema “Kit For Fish”. Il progetto punta sulla creatività come risorsa per il contrasto alla povertà educativa per consolidare pratiche educative che vedono nella centralità del bambino e nella mediazione creativa un canale privilegiato per lo sviluppo e la costruzione della personalità. Il progetto KIT FOR FISH si articola attraverso 4 laboratori creativi costituiti da kit intuitivi di differenti materiali e strumenti che i bambini potranno mettere in gioco mediante liberi assemblaggi compositivi, tutti inerenti al tema del Blue Sea Land. Le attività si svolgono per l’intera manifestazione presso lo stand MASAF e si potrà prenotare dal giorno prima.

Inoltre, la seconda giornata di BSL 23 prevede tantissime attività tra cui il convegno dalle 9.00 alle 11.00 al Teatro Garibaldi dal tema “Il Valore Delle Acque: L’economia Degli Oceani, La Gestione Dei Rischi E La Salvaguardia Delle Risorse Del Mare” Con la partecipazione di Nino Carlino, Presidente del Distretto della Pesca e Crescita Blu – COSVAP, Elena Pagana, Assessorato del Territorio e dell’Ambiente (TBC), Mounir Ghribi – Director of ICAP at OGS, Director of EMUNI, Onipatsa Helinoro Tianamahefa, Incaricato d’Affari del Madagascar a Roma, Nosipho Nausca Jean Ngcaba, Ambasciatore del Sudafrica a Roma, Ali Ifiye Ali, Vice Ministro della Pesca e dell’Economia Blu della Somalia, Davis Marapira, Viceministro delle Terre, dell’Agricoltura, della Pesca, dell’Acqua e dello Sviluppo Rurale dello Zimbabwe.  Alle 10:00 presso la Sala La Bruna ci sarà il convegno dal tema Le Campagne Informative Io Non Rischio E Pronti All’azione, con la partecipazione di Antonio Parrinello, Dirigente Servizio Regionale di Protezione Civile per la Provincia di Trapani, Marco Milazzo, CRI Alcamo “la campagna informativa io non rischio”, Gaetano Russo, DRPC Sicilia, Antonella Postorino, Psicologo dell’emergenza. Alle ore 9.00 in scaletta un altro convengo presso la Sala Asilo Filippo Corridoni dal tema Politiche Attive Della Regione Siciliana Per La Governance Del Fenomeno Migratorio: Opportunita’ E Scenari Futuri  Nuccia Albano, Assessore regionale della Famiglia e del Lavoro, Vincenzo Cusumano, Capo Gabinetto vicario, Assessorato della Famiglia e del Lavoro, Filippina Cocuzza, Prefetto di Trapani Governance dell’accoglienza dei cittadini di paesi terzi, Letizia Di Liberti, Dirigente generale Dipartimento regionale della Famiglia, Ettore Foti, Dirigente Generale Dipartimento regionale del Lavoro, Angelo Giurdanella, Vescovo della Diocesi di Mazara del Vallo, Michela Bongiorno: Dirigente del servizio “Gestione degli interventi di parte corrente dei fondi del PO FSE e POC (FSE), Karim Hannachi – Presidente dell’ Osservatorio regionale per il fenomeno migratorio , Giovanni Vindigni, Dirigente del CPI di Ragusa – il progetto et-labora “servizi digitali dei Centri per l’impiego”, Saverino Richiusa – Funzionario del servizio “Gestione degli interventi di parte corrente dei fondi del PO FSE e POC (FSE), Giuseppe Paruzzo, Direttore Regionale della Caritas Sicilia, Agostino SELLA – Presidente dell’Associazione Don Bosco 2000,Claudio Durigon, Sottosegretario al Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.

Alle 11:30 si realizzerà il convegno del Dipartimento Pesca dal tema Il Nuovo Feampa: Sinergie Ed Opportunità Di Crescita Sostenibile Per La Filiera Ittica. con la partecipazione di Alberto Pulizzi, Dirigente Generale del Dipartimento della Pesca Mediterranea della Regione Siciliana, Giuseppe Sparta’, Dirigente Servizio 1 Programmazione – Dipartimento Regionale della Pesca Mediterranea, Nino Accetta, FEDERCOOPESCA Sicilia, Antonio Lo Coco, Blue Ocean, Filippo Parrino, LEGACOOP Sicilia, Gaspare Asaro, MCV Pesca, Francesco Saverio Abate, Autorità di Gestione per l’Italia del P.O. FEAMPA 2021-2027 (TBC). Anche al Teatro Garibaldi è in porgramma una Tavola Rotonda alle ore 11.30 dal tema Tavolo Di Lavoro Tra Rappresentanti Governativi E Diplomatici Dei Paesi Iora E Dell’italia Per Il Rafforzamento Della Cooperazione Italia-Iora”con la partecipazione di Nino Carlino, Presidente del Distretto della Pesca e Crescita Blu – COSVAP, Eugenio Sgro’, Coordinatore per i rapporti tra Unione Europea e i Paesi dell’Asia-Pacifico, Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Jujjavarapu BalajiMinistro per gli Affari Agricoli dall’Ambasciata dell’India, Onipatsa Helinoro Tianamahefa, Incaricato d’Affari del Madagascar a Roma, Santos Álvaro, Ambasciatore del Mozambico, Ulumo Abdirahman Moalin, Incaricato d’Affari della Somalia a Roma, Nosipho Nausca Jean Ngcaba, Ambasciatore del Sudafrica a Roma , Isaak Mohamud Mursal, Vice Ministro degli Esteri e della Cooperazione Internazionale della Somalia.  

Nel pomeriggio sono previsti altri importanti appuntamenti con il convegno alle ore 15.00 al Teatro Garibaldi sul tema La Blue Economy Come Modello Di Sviluppo: Blue Skills E Iniziative Dei Paesi Rivieraschi. Presenti tra i vari Mounir Ghribi, Director of ICAP at OGS, Director of EMUNI, Maria Nives Riggio, EcoeFISHent, Tiziana Merlino, EcoeFISHent, Leonardo Manzari, NCH Italy WESTMED, Ezzeddine Kacem, Presidente del Cluster Marittimo Tunisino, Dino Fortunato, Chief Technical Advisor UNIDO, Mohamed Elabd Mohamed, Direttore dello Sviluppo e Promozione dei Prodotti della Pesca, Mauritania, Ibrahim Kone, Incaricato d’Affari del Burkina Faso a Roma, Almotaz Abadi, Vice Segretario Generale per l’Acqua, l’Ambiente e l’Economia Blu, Unione per il Mediterraneo.

La seconda giornata del BSL 23 prosegue con altri incontri, tra cui quello dal tema La Legislazione Comunitaria In Materia Di Sicurezza E Igiene Alimentare Tra Tutela Dei Consumatori E Promozione Dei Territori. Altro importante incontro è quello sulla Filatelia E Comunicazione: Quando I Francobolli Raccontano I Territori, con Roberto Gueli, Presidente Ordine dei Giornalisti di Sicilia, Tiziana Tavella, Presidente Assostampa Sicilia e il Sindaco di Mazara del Vallo Salvatore Quinci.

Blue Sea Land – International Blue Economy Expo si basa all’insegna di partenariati internazionali con importanti nomi del mondo scientifico e culturale. Con questa premessa la manifestazione guarda alle attività connesse all’economia blu in un’ottica di sostenibilità e di sistema che trascende i confini territoriali perché il mare sia legame tra i popoli e motore di una prosperità condivisa. Attraverso conferenze di alto livello e una fiera multietnica, la manifestazione avrà come unico filo conduttore una piattaforma per rinnovare il dialogo tra i Paesi europei, africani e mediorientali nel tentativo di trovare soluzioni condivise a attività di comune interesse. Blue Sea Land rappresenta così un’occasione unica per attuare collaborazioni su diversi fronti.

Lo scopo di Blue Sea Land è di mettere a sistema le esigenze dell’economia, la crescente pressione verso politiche più sostenibili e le raccomandazioni della più recente letteratura scientifica nel campo della pesca e dell’agricoltura al fine di promuovere un’azione sinergica verso una gestione più responsabile ed equa delle risorse della terra e del mare.

Tema centrale dell’edizione 2023 è dunque “Transizioni: un ponte verso un mare che cambia”. Il concetto di transizioni è stato fortemente dibattuto negli ultimi tempi, specie con riferimento all’idea che il passaggio a un’economia più sostenibile dal punto di vista ambientale non debba lasciare indietro nessuno. La sostenibilità ambientale non può dunque essere scissa dalla sostenibilità economica e dalla sostenibilità sociale.

Blue Sea Land 2023 sarà l’occasione per discutere di innovazioni e cambiamenti tali da garantire un equilibrio tra le esigenze dell’economia, della società e dell’ambiente. A questo riguardo, i temi previsti dal programma dei convegni includono la bioeconomia circolare, l’economia blu, la sicurezza marittima, la salvaguardia delle risorse del mare, la pianificazione spaziale marittima e costiera, l’agricoltura sostenibile, la sicurezza alimentare, le iniziative dei Paesi stranieri nei settori della pesca e dell’agricoltura sostenibile e molto altro.

Quest’anno la manifestazione si avvale dell’importante Media Partnership di Rai News 24, Tgr Sicilia e del Patrocinio di RAI Sicilia e RAI per la Sostenibilità ESG e della partnership della GESAP.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: