Pubblicità

Pubblicità

Enogastronomia

Mazara, Protocollo d’intesa fra la “Strada del Vino” e il Co.Ge.Pa per valorizzare le eccellenze della terra e del mare

“Valorizzare e promuovere le eccellenze vitivinicole ed ittiche e le relative produzioni agroalimentari attraverso la coniugazione delle diverse realtà produttive”. Questo è l’obiettivo prioritario del protocollo d’intesa e collaborazione firmato fra l’Associazione “Strada del Vino e dei Sapori Val di Mazara” e il Co.Ge.Pa. Mazara (Consorzio di Gestione della Pesca Artigianale che riunisce oltre un’ottantina di imbarcazioni afferenti alle due cooperative “Fiume Mazaro” e “Uragano”). Alla firma dell’accordo da parte dei due rispettivi Presidenti, Mario Tumbiolo e Salvatore Ajello, presenti anche Giovanni Quinci, Presidente del Centro Studi “La Città”, in qualità di mediatore, ed Emilio Sardo, Presidente della Cooperativa “Fiume Mazaro”. “L’accordo –sottolineano Tumbiolo e Ajello- prevede altresì di incentivare lo sviluppo economico mediante la promozione di un’offerta turistica integrata costruita sulla qualità dei prodotti e dei servizi; vedi anche lo sviluppo di attività innovative quali la pescaturismo e l’ittiturismo. Coniugando il nostro diverso patrimonio di conoscenze, quelle legate alla terra e ai sui prodotti, e quelle del mare e i suoi frutti, possiamo –aggiungono- creare un’alternativa di attrazione del nostro territorio attraverso il turismo esperienziale. Vi è la necessità – concludono i due firmatari dell’accordo- di creare nuovi posti di lavoro e redditività, viste anche le grosse difficoltà in cui versa il comparto della pesca d’altura, per invertire la tendenza degli ultimi anni attirando l’attenzione delle nuove generazioni”. Mario Tumbiolo e Salvatore Ajello hanno annunciato la pianificazione e la realizzazione, in sinergia con le istituzioni, di iniziative ed eventi finalizzati alla promozione delle tradizioni, delle attività e delle produzioni vitivinicole e marinare.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: