Pubblicità

Pubblicità

Eventi

L’ALLORO FEST 2022 Gli appuntamenti dal 19 al 23 settembre al Giardino dei Giusti di Palermo

Omaggi agli eroi antimafia, proiezioni e tanta musica. 

Nuova settimana e nuovo giro di appuntamenti, dal 19 al 23 settembre, per “L’Alloro fest”, arrivato nel 2022 alla sua terza edizione, al Giardino dei Giusti in via Alloro 90 a Palermo. 

Il 19 settembre alle 18 si parla del tema “Il maxiprocesso”, dedicato ad Alfonso Giordano. Alle 10,30 concerto dell’ensemble di ottoni e percussioni diretto da Roberto Basile, a cura del Conservatorio Arturo Toscanini di Ribera. 

Il 20 settembre alle 18 presentazione del libro “La grande meretrice” di Enzo Ieracitano. Con l’autore si confronterà Vincenzo Crivello. Alle 20,30 proiezione di “Il futuro di una generazione” di Tony Morgan e Roberta Arnone. 

Il 21 settembre alle 18 presentazione del libro “L’essenziale” di Aurora Padalino. L’autrice ne parlerà con Costanza Amodeo. Seguirà il concerto di Marcello Mandreucci e Rosario Vella. 

Il 22 settembre per il ciclo “Turismo di prossimità” alle 10 si parlerà di “Percorsi madoniti” attraverso la mostra di Marina Di Stefano e Rosario Glorioso. In più la casa editrice Arianna presenterà “I libri che nascono sulle Madonie”. Ale 20,30 presentazione del disco di Arianna Attinasi “Sorriderò al tempo”. 

Il 23 settembre alle 20,30, concerto dei Pivirama in duo. Raffaella Daino, voce e chitarra elettrica, accompagnata alle tastiere da Renz, lo storico pianista romano del progetto Pivirama interpreteranno le canzoni del quarto album “Senza Rete”. Un disco dalla doppia anima, con i proventi destinati interamente a un progetto di beneficenza per bambini vittime della guerra. Canzoni reportage e canzoni sognanti che raccontano il dramma dei profughi o delle vittime di femminicidio e ogni tanto divagano nel più immaginario dei mondi. “Senza rete” è anche il disco in cui per la prima volta si incrociano le due vite di Raffaella Daino, quella della cantautrice e quella della inviata di Skytg24, che in questo ultimo album ha messo in musica le storie che la cronaca l’ha portata a raccontare negli ultimi anni. 

L’ingresso è libero. Seguiranno altri appuntamenti nel corso del mese. 

Durante l’intera manifestazione sarà istituita una raccolta fondi per comprare il materiale tecnologico che è stato rubato alla scuola media Leonardo Da Vinci di via Serradifalco a Palermo nelle scorse settimane. 

L’Alloro fest, la cui direzione artistica è di Giovanni Apprendi, continuerà fino al 30 settembre. 

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: