Pubblicità

Pubblicità

Teatro

Domani, 4 settembre, Il mondo salvato dai ragazzini di Elsa Morante apre la rassegna Teatri di Scuola a Partanna

Domani sera, domenica 4 settembre, alle ore 21, nella meravigliosa cornice del Castello Grifeo di Partanna, toccherà al “Mondo salvato dai ragazzini” di Elsa Morante, messo in scena dai giovani dell’Istituto Comprensivo “Capuana Pardo” di Castelvetrano, aprire la prima edizione della Rassegna “Teatri di Scuola” organizzata dal Comune di Partanna con la collaborazione operativa della Associazione Teatro Libero di Castelvetrano e la direzione artistica di Giacomo Bonagiuso. Lo spettacolo, messo in scena con la regia di Giacomo Bonagiuso dá il via alla tre giorni dedicata al teatro nelle scuole. Una singolare iniziativa che, sotto forma di vetrina, senza premi e senza gara, su propone negli anni di diventare un punto di riferimento per quelle realtà scolastiche impegnate a mettere il teatro, la musica, la danza tra i propri elementi curriculari. L’arte scenica, è risaputo, conferisce consapevolezza più che competenza, e rimette in questione, nel mondo della scuola, la capacità di ogni ragazzo di integrarsi, interagire, memorizzare, strutturare un personaggio e diventare protagonista di una concatenazione di eventi che lo rendono sempre protagonista e responsabile. Dopo “Il mondo salvato dai ragazzini” sarà la volta, giorno 5, ore 21, lunedì della messa in scena de “La storia della bambola abbandonata” di Giorgio Strehler, allestito dall’Istituto comprensivo “Giovanni XXIII” di Paceco, per la regia di Massimo Pastore. Chiuderà la rassegna, presso L’auditorium Giacomo Leggio di Partanna, giorno 7 settembre sempre alle ore 21, la messa in scena del musical “Il Re Leone” a cura dell’Istituto Comprensivo “Rita Levi Montalcini” di Partanna, per la regia di Roberto Messina. 

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: