Pubblicità

Pubblicità

Libri

Parte la rassegna letteraria Sotto il nespolo. Cinque appuntamenti con i libri, l’arte e la musica

Cinque appuntamenti con la letteratura, l’arte e la creatività. Torna a Valverde (CT) Terrazza Tersicula con la Rassegna Letteraria “Sotto il Nespolo 2022”, un calendario di eventi che si snoderà per tutto il mese di luglio nel giardino della sede dell’associazione culturale Tersicula, in via Calì 36.

Il tema di quest’anno e fil rouge di tutta la rassegna è Radici a sottolineare l’importanza del fenomeno migratorio. “Noi parliamo di radici ad indicare la cultura della zona euromediterranea e a questo termine diamo una connotazione ben precisa indicando le nostre basi prima di tutto ma anche il punto di partenza per il viaggio, l’esplorazione di mondi nuovi. Non solo, ma vogliamo sottolineare l’importanza dell’accoglienza -spiega Rosario Filippo Tomarchio, presidente di Tersicula-. Vogliamo fare una seria riflessione sulla posizione che la Sicilia ha nel cuore del Mediterraneo e intendiamo valorizzare l’inclusività. È importante che passi un messaggio: ciascuno di noi appartiene a un’area geografica, ma tutti apparteniamo a una comunità mondiale. La migrazione è un fenomeno che si è sempre verificato ed è un fatto naturale e su questo vogliamo insistere. Radici, quindi, vuole essere un filo conduttore tra mondi e storie che uniscono luoghi e persone. La diversità è ricchezza e proprio la Sicilia è sempre stata terra di contaminazioni e di scambi culturali”.

La rassegna, giunta quest’anno alla sua terza edizione, inizierà con un incontro che anticipa il programma ufficiale del ciclo “Sotto il Nespolo 2022”. Tersicula apre, infatti, la stagione con una mostra di opere artigianali di riciclo, che sarà inaugurata venerdì 1° luglio alle ore 20,00 nella sede di via Calì a Valverde (CT) dal titolo “La circolarità della materia” che resterà fruibile fino al 30 luglio 2022, a ingresso gratuito. L’esposizione artistica è stata realizzata e curata da Mario Principato, artigiano che crea opere d’arte e di arredo usando esclusivamente materiali di riciclo. Le sue creazioni danno nuova vita a legno, pietre o mattonelle, altrimenti destinati ad essere utilizzati nelle stufe o gettati nelle discariche. Nella sala interna di Tersicula da lui allestita, si potranno ammirare lampadari, tavoli, bacheche, lampade pensate e realizzate con attrezzi da “fai da te “e tanta manualità.

IL PROGRAMMA

La rassegna letteraria partirà sabato 9 luglio con il primo appuntamento. Ospite della serata Stefano Andreotti, figlio di Giulio Andreotti, tra i principali esponenti della politica italiana, che presenterà il testo “I diari degli anni di piombo” (Solferino) scritti dal padre che sintetizzò la storia italiana e mondiale, spesso vissuta in prima persona, in diari inediti che i figli hanno dato alle stampe. Giulio Andreotti fu Presidente del Consiglio, otto volte Ministro della Difesa, cinque volte Ministro degli Affari esteri, due volte Ministro dell’Interno, senatore a vita. L’ospite sarà intervistato da Giuseppe Mazzei, direttore della testata giornalistica La Discussione, già vicedirettore di Tg1 e Tg2.

Venerdì 15 luglio, il giornalista Davide Demichelis, autore e regista di documentari televisivi, diffusi tra gli altri da National Geographic, Rai, Al Jazeera, sarà intervistato dal collega Giovanni Iozzia, direttore di Sikelian. Demichelis ha lavorato per Rai 3 in qualità di autore e conduttore del programma televisivo Radici. Sarà un percorso nella diversità. Vi sarà anche un’esibizione del gruppo folk i Figli dell’Etna, sempre in tema immigrazione. Costantino Saeli modererà la serata.

Venerdì 22 luglio, Rosa Maria Di Natale, giornalista professionista, presenterà il suo romanzo d’esordio “Il silenzio dei giorni” (Ianieri Edizioni). L’autrice collabora con il Gruppo Gedi e La Repubblica Palermo, con il settimanale L’Essenziale, ed è membro del gruppo italiano di Ona (Online News Association). Ha vinto il “Premio Ilaria Alpi” nel 2007 con una video-inchiesta auto prodotta, “Hotel Librino”, che le è valso anche il Premio “Pro bono veritatis” intitolato a Rosario Livatino, nel 2011. Per oltre un decennio è stata cronista nella redazione del Giornale di Sicilia di Catania e ha collaborato con Il Sole 24 Ore Sud e Radio 24. Lucia Tuccitto e Alessandra Bonaccorsi intervisteranno la scrittrice. Faranno da cornice le note musicali di Annalisa Caruso.

Venerdi 29 luglio spazio ai versi del poeta Santo Trimarchi che presenterà “Scorci di vita-Chiddu chi visti vu cuntu”, una raccolta di poesie in vernacolo che è lo specchio dell’anima di un territorio e racconta la bellezza della relazione tra le persone. Rossana Epaminonda intervisterà il poeta. Ancora una volta l’accompagnamento musicale sarà affidato ad Annalisa Caruso.

Tutte le serate inizieranno alle ore 20,00 con l’aperitivo di benvenuto offerto da “Masseria Carminello” di Valverde. Gli incontri inizieranno alle 21,00 per finire in 60/90 minuti massimo e prevedono anche momenti di musica e intrattenimento.

I Main Partner della rassegna sono: Banca Widiba, C.O.P (Centro odontoiatrico Puntese), Masseria Carminello, Cristaldi Noleggi. Sono invece Partner: Cantine di Loreto, Edil Etna (Impresa edile), Gruppo Leone, Rao Erbe, Sagi (Laboratorio Artigianale Materassi), Sciacca (Food & Fruit Bar), Studio Legale Tuccitto.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: