Pubblicità

Pubblicità

Musica

Pubblicato l’avviso per le Borse di studio alla Scuola di Mogol. Le domande vanno presentate entro 20 giorni

Pubblicato sul sito internet della Regione Siciliana, Dipartimento dei Beni Culturali – https://www.regione.sicilia.it/la-regione-informa/avviso-30-borse-studio-corsi-perfezionamento-musicale-presso-cet-avigliano-umbro-tr – l’avviso per la selezione di trenta giovani siciliani che potranno partecipare ai corsi di perfezionamento musicale per Interpreti, Autori di testo e Compositori di musica leggera, organizzati dal Centro Europeo di Toscolano (C.E.T.) in Avigliano Umbro (TR), presieduto e diretto dal Maestro Mogol.

I partecipanti – di età compresa tra i 18 e 35 anni, residenti in Sicilia – potranno inviare la richiesta di selezione al “Corso di formazione ed aggiornamento in Popular Music 2022” utilizzando la domanda di partecipazione allegata all’avviso, inviandola entro il termine di 20 giorni a partire dalla pubblicazione, con @pec, indirizzata all’indirizzo museo.arte.riso@certmail.regione.sicilia.it .

Le borse di studio, frutto dell’accordo sottoscritto nelle scorse settimane – su iniziativa dell’Assessorato regionale dei Beni culturali e dell’Identità siciliana, guidato da Alberto Samonà – tra il Museo d’arte moderna e contemporanea Riso, il Conservatorio Alessandro Scarlatti di Palermo e Giulio Rapetti Mogol – mirano ad offrire un’opportunità di confronto e crescita professionale ai tanti giovani attivi in Sicilia nel campo musicale, riservando loro un’occasione di visibilità e crescita.

L’avviso, che riguarda la partecipazione ai “Corsi di perfezionamento musicale per interpreti, autori di testo, compositori di musica leggera e hard disk recording su DAW – Digital Audio Workstation” (produzione musicale), darà ai partecipanti che saranno selezionati l’opportunità di una residenza estiva in Umbria, nel contesto del “Cet, Centro Europeo di Toscolano”, la scuola diretta da Mogol e riconosciuta dal Ministero della Cultura. La selezione avverrà su insindacabile giudizio della commissione esaminatrice, che svolgerà la prova pratica a Palermo dopo avere esaminato i curricula e i requisiti presentati dai ragazzi.

La procedura di selezione avverrà in due momenti: una prima fase prevede, appunto, la valutazione dei titoli culturali e artistici con assegnazione del relativo punteggio, mentre la seconda fase sarà riservata ai primi 50 classificati e verterà sulla partecipazione a un seminario di verifica delle capacità e attitudini tecniche e artistiche e del livello di maturazione dei partecipanti, a cui sarà presente anche il maestro Mogol e nel corso del quale la commissione – della quale faranno parte, fra gli altri, due docenti del Cet e uno del Conservatorio di Palermo – valuterà i ragazzi.

Le borse di studio messe a disposizione dalla Regione Siciliana consentiranno a ciascun giovane selezionato di poter frequentare i corsi gratuitamente. L’organizzazione è a cura di Andrea Peria Giaconia per la “Terzo Millennio s.r.l.”. Le borse di studio sono incompatibili con altre eventuali borse di studio e/o premi in danaro conferite durante il 2022 con il contributo della Regione Siciliana.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: