Pubblicità

Pubblicità

Varie

Custonaci accoglie una coppia di gemelli nata nel Centro di Accoglienza gestito da Badia Grande con una festa e la messa a dimora di due olivi

Le massime autorità cittadine hanno presenziato, nel primo pomeriggio di ieri a Custonaci, alla cerimonia di benvenuto di Bryan e Bryson, una coppia di gemelli venuta alla luce il 30 maggio scorso. I bimbi sono figli di una giovane coppia nigeriana Miracle e Oghogho, che vivono da quasi due anni nel Centro Accoglienza per famiglie immigrate di Custonaci del Progetto SAI Marsala, gestito dalla Cooperativa Sociale Badia Grande.

La cerimonia si è svolta in due momenti, il primo nell’area antistante il Centro di Accoglienza dove il Comune di Custonaci ha fatto mettere a dimora due alberi di olivo. Contestualmente Don Vito Castronovo, anziano prete della Città (noto per i mosaici della Chiesa di San Giuseppe), ha tenuto una celebrazione religiosa, prima di benedire i bambini, gli alberi a cui sono stati attribuiti i loro nomi, e la famigliola nigeriana. Erano presenti, tra gli altri, il sindaco Giuseppe Morfino, gli assessori Vanessa Campo (Servizi Sociali) e Annalisa Reina (Pubblica Istruzione), il maresciallo Angelo Vito (comandante della locale stazione), Greta Margagliotti (Referente del Centro di Accoglienza per famiglie di Custonaci), Lucrezia Vinci (Psicologa), Maria Simonte (Operatore sociale), Katia Avena (operatore) e Toni Foderá (operatore), nonchè altri ospiti del Centro di Accoglienza. La seconda parte della cerimonia si è svolta, invece, nella grande sala del Centro diurno, messa a disposizione dall’Amministrazione Comunale. Qui gli operatori della Cooperativa Sociale Badia Grande hanno addobbato a festa la location con tanti palloncini azzurri, scritte e decorazioni. Hanno allestito, altresì, un tavolo per il buffet ed uno per i confetti, le bomboniere ed i regali (due tutine), lo spumante e la torta di benvenuto per i piccoli Bryan e Bryson. Felici, ma anche visibilmente commossi, Miracle e Oghogho che, assieme agli altri due loro figli Olivia (circa 2 anni) e Majesti (4 anni) hanno festeggiato i gemellini con la festa di benvenuto e, allo stesso tempo, il compimento del secondo mese di vita.

La cerimonia svoltasi in un clima familiare, promossa dalla Cooperativa Sociale Badia Grande in collaborazione con l’Amministrazione Comunale di Custonaci è stata molto significativa sia per la parte religiosa (la coppia nigeriana è cristiana) sia sotto l’aspetto sociale ed integrativo.  Attorno ai gemellini, ai loro due fratellini, ma soprattutto a Miracle e Oghogho, si è unita calorosamente Custonaci e gli ospiti del Centro di Accoglienza per famiglie. Tutti insieme, come già è accaduto in altre occasioni, hanno dimostrato come sia possibile vivere bene a Custonaci in una comunità che non guarda al colore della pelle, all’etnia e alle razze. La cerimonia di benvenuto è stata filmata e fotografata da una troupe di Hermes Tv. L’arrivo di Bryan e Bryson nella piccola comunità di immigrati del Centro di Accoglienza sarà oggetto di uno storytelling della collana “Gli altri siamo noi”, voluta dal Presidente della Cooperativa Sociale Badia Grande per raccontare spaccati di vita quotidiana nei centri gestiti dal Progetto SAI Marsala.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: