Pubblicità

Pubblicità

Varie

Nel segno della continuità e dell’unità, West of Sicily alla BIT di Milano

Nel segno della continuità e dell’unità. Il Distretto Turistico Sicilia Occidentale torna alla BIT di Milano, la Borsa Internazionale del Turismo, che si svolgerà dal 10 al 12 aprile 2022 nei padiglioni di Fieramilanocity.

La Fondazione del Distretto Turistico Sicilia Occidentale sarà ospitata gratuitamente all’interno dello stand della Regione Siciliana di più di 1000 mq (PAD 3 – STAND A07 F06) con il suo progetto di destinazione, denominato “West of Sicily”, insieme alle altre tre DMO – Destination Management Organization (Isole Minori, Madonie e Targa Florio, Agrigento e Strada degli Scrittori) e ai Parchi, in un’ottica di sistema che possa portare la Regione Siciliana al centro del turismo.

Dall’arte alla cultura, dalla natura all’enogastronomia, dal clima favorevole allo sport e alle risorse ambientali, il territorio occidentale sarà al centro di incontri, studi e approfondimenti. Saranno tre giorni di intenso lavoro per la delegazione del Distretto Turistico Sicilia Occidentale che punta a sviluppare opportunità di business per il nostro territorio.

Con oltre 46mila visitatori, circa 1.500 buyer italiani ed esteri provenienti da 79 Paesi e quasi 15mila incontri conclusi nell’ultima edizione 2019, in presenza (fonte dati: BIT), la Borsa internazionale del Turismo è considerata la più importante manifestazione dedicata al turismo per il suo respiro internazionale e l’ampio spazio dedicato all’incontro tra domanda e offerta.

«La Sicilia Occidentale – afferma Rosalia d’Alì, presidente del Distretto Turistico Sicilia Occidentale – è un territorio multiculturale e sfaccettato dove basta spostare lo sguardo per scoprire nuove meraviglie. La BIT rimane un punto di riferimento per l’andamento turistico e non possiamo che ringraziare la Regione Siciliana e l’assessore regionale al Turismo Manlio Messina per averci nuovamente coinvolto in questo progetto unitario. Tante le sorprese, compreso un appuntamento speciale che riguarda la storia del nostro territorio». L’appuntamento è inserito nel calendario eventi della fiera e, oltre che ai media trade e consumer, è rivolto anche agli operatori del settore interessati, fino ad esaurimento dei posti disponibili.

«Il lavoro svolto dal Distretto Turistico Sicilia Occidentale – dice l’assessore regionale al Turismo Manlio Messina – è importante. La Sicilia occidentale rappresenta uno snodo fondamentale per il turismo in Sicilia per le sue bellezze, per le sue incredibili attività che si svolgono, per le bontà enogastronomiche. Negli anni è nata una partnership che si concretizza sempre di più con la partecipazione del Distretto a fianco della Regione Siciliana».
Attraverso l’accordo siglato con la Regione Siciliana e l’Assessorato Turismo, Sport, Spettacolo, lo spazio concesso gratuitamente alla destinazione West of Sicily diventerà un palco d’eccezione alla promozione di tutto il territorio verso giornalisti e tour operator nazionali e internazionali.

La Fondazione del Distretto Turistico Sicilia Occidentale, responsabile dell’ideazione, della creazione, della gestione e della promozione del brand “West of Sicily”, opera e attiva tutte le leve strategiche per esaltare l’identità territoriale, per differenziarlo competitivamente dall’offerta turistica e promuoverlo come sistema integrato di valori, servizi e attrazioni.

I Comuni aderenti al progetto di destinazione e che quindi saranno presenti alla BIT di Milano sotto il cartello “West of Sicily” sono: Buseto Palizzolo, Gibellina, Mazara del Vallo, Paceco, Trapani, Valderice, Custonaci, Salemi, San Vito lo Capo, Castellammare del Golfo, Erice, Favignana, Marsala.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: